martedì 12 giugno 2012

ANANCHEL L’Angelo della GRAZIA


Ananchel significa “Grazia di Dio”. Per ricevere la grazia, aprite il vostro Cuore. Gli Angeli vogliono il vostro amore e il vostro abbandono totale. In cambio, riceverete un Amore che va oltre ogni immaginazione. Basterà che proviate per un attimo le sensazioni del loro abbraccio per capire di essere arrivati a Casa; smetterete di lottare e vi abbandonerete, desiderosi di avere di più. La grazia può giungervi inattesa in diversi momenti: dura pochi istanti o alcuni giorni e, quindi svanisce di nuovo. Il suo scopo è, comunque, risvegliare il ricordo di Casa e stimolarvi a proseguire il cammino. Gli Angeli e I’Io Eterno cercano sempre di darvi l’aiuto di cui avete bisogno, ma non possono entrare in un cuore chiuso. Lo stato di Grazia permette Loro di colmarvi d’Amore, di ispirazioni, di saggezza e d’estasi. La colpa provoca la chiusura del Cuore, impedendovi di svelare la vostra identità vera. Quando non vi sentite sicuri ad esprimere i vostri sentimenti, questi si accumulano fino a sovraccaricarvi e voi non riuscite a provare più nulla. Il senso di colpa vi domina e vi tormenta costantemente, privandovi sempre più della vostra energia. Tale condizione vi pare, in ogni caso, meglio che niente e, in tal modo, vi dimenticate della grandezza della verità. La colpa non è COSCIENZA, ma presenza di CONFLITTI EMOZIONALI che bloccano il vostro flusso energetico. Esprimere i sentimenti aumenta la capacità di vibrare e di ricevere. LA COLPA SI MASCHERA DIETRO VARI COMPORTAMENTI CHE PORTANO, AD ESEMPIO, A INCOLPARE GLI ALTRI OPPURE A SENTIRSI INADATTI O MALFATTI O, COLPISCE IL CORPO, DI SOLITO NELLA REGIONE DEL COLLO E DEL CAPO, DOPO LA MANIFESTAZIONE DI DETERMINATI SENTIMENTI. Impegnativi a riconoscere e a comunicare i vostri veri sentimenti, di qualsiasi natura siano: ESSI SONO IL DONO DELLA GUIDA DIVINA E VI INDICANO CIO’ CHE E’ GIUSTO PER VOI E CIO’ CHE NON LO E’. La Luce e l’Amore prenderanno il posto della colpa e il vostro Cuore si aprirà per ricevere la Grazia Meravigliosa di Ananchel.
Tratto dal libro di Kimberly Marooney “Sotto le Ali degli Angeli”

Nessun commento: