mercoledì 16 marzo 2011

UN VIAGGIO VERSO LA LIBERTÀ di Anna Maria STACHURSKA



Sono una Riflessologa Plantare dal 2002. Oggi ho l’impressione, di non essere stata io a scegliere questo percorso, ma la riflessologia ha trovato me … come tante altre tecniche di “RISANAMENTO”! Mi hanno trovata, poiché ero alla ricerca di “QUALCOSA”, che ancora non sapevo come definire e descrivere. Oggi, a questo “qualcosa,” posso dare un nome : LA VIBRAZIONE DELL’ENERGIA.


La vibrazione possiede tutto:


PENSIERO
EMOZIONE
SENTIMENTO
SUONO

MATERIA … ogni cosa vibra intorno a noi e dentro di noi.
Quando ho capito che la mia VERITA’ é nel percepire le vibrazioni, ho cominciato ad osservare e vedere la realtà per quello che è veramente! E’ in questo modo che ho intrapreso un viaggio dentro me stessa e ho capito che è importante non cosa facciamo e diciamo, ma come e con quale INTENZIONE! Le mie intenzioni hanno creato la mia LEGGE DELL’ ATTRAZIONE. Ero io lo specchio della mia realtà: se ero triste creavo tristezza e le persone che incontravo erano più tristi di me. La mia paura attraeva l’aggressività degli altri, perché chi è molto spaventato risponde con aggressività e violenza. Intorno a me c’era caos, perché io non vivevo in equilibrio. Guardandomi intorno, mi sono detta: va bene, sono CONSAPEVOLE di essere stata io a creare tutto ciò …. e non mi piace … ma cosa succede quando comincio a vivere nella GIOIA per il semplice fatto di esserci?... e guardare il mondo con AMORE?
Mi sono accorta subito che non era possibile sentire l’Amore al di fuori, perché IO NON MI AMAVO.
Fin’ora avevo BISOGNO d’amare ed ho vissuto nella gabbia d’amore, pensando di amare. NON AMANDOMI non potevo attrarre l’Amore.


ALLORA COMINCIO DA ME!


Nella ricerca dell’equilibrio ho scelto un maestro solo: IO! 
Tutto questo praticando le tecniche come reiki , yoga, meditazione, respirazione e il mio amato THETA HEALIGN nonchè la sua fondatrice VIANNA STIBAL. Grazie a lei capìì, che le nostre convinzioni possono bloccare non solo il flusso energetico, ma non ci permettono di esprimere ciò che SIAMO.
Sono diventata la Riflessologa Plantare di me stessa (la mia prima paziente ero io).


Non passò molto tempo che trovai l’appoggio e il conforto, nel libro ( un regalo di Francesco Andrea Buonanno) di un psicologo e psicoterapeuta tedesco: Thorwald Dethlefse, dal titolo molto famigliare .“IL DESTINO COME SCELTA”:
“La somma d’eventi singoli non regolabili in conformità a leggi, produce UNA LEGGE! Dietro ogni cosa c’è una legge. Basta aver veramente bisogno di una cosa, e la si avrà.
Solo quando l’uomo è disponibile a porsi responsabilmente di fronte al proprio destino, perderà la paura.
Più consapevole diviene l’uomo, più impara a dare un ordine alle cose e a chiedersi quali informazioni esse possono fornire.
D’importanza fondamentale è restare in armonia con tutto ciò che è. L’uomo è il MICROCOSMO e di conseguenza un’immagine esatta del MACROCOSMO.
La paradossale verità è questa: SOLO CHI SOTTOSTA’ ALLA LEGGE E’ LIBERO!”

AnnaMariA
   

1 commento:

Anonimo ha detto...

anna maria sono Alfredo..sto girovagando nei tuoi blog e sono molto colpito da quello che scrivi. Anche io sono d0accordo su tantissime cose che dici..ora capisco xke ci siamo incontrati! a presto
Alfredo e famiglia