lunedì 19 marzo 2012

ABBANDONO... "I WANT TO LIVE"



Angelo ZACHARAEL
Zacharael  significa "ricordo di Dio"

L'abbandono totale crea il contatto con L'Io Eterno, che è la vostra manifestazione personale di un aspetto divino importante. Siete pronti a abbandonare l'ego e la sua collezione di credenze negative, critiche e meschine che vi separano dagli altri e dall'amore di Dio. All'inizio l'idea di abbandonasi genera paura. Se non abbiamo alcuna esperienza in proposito, la assimiliamo a un senso di impotenza e di vulnerabilità. In mancanza di un'esperienza personale della presenza Divina, o di risposte chiare alla preghiera, il concetto di abbandono pare pericoloso. Il potere della fede vi aiuta a fare il salto nell'ignoto. 
L'abbandono implica camminare sul filo del rasoio. I sentimenti sono importanti e sono la vostra guida: l'Amore non vuole che vi abbandonate come un burattino, a qui si debba dire sempre che fare. Coloro che vi sminuiscono o che insistono acciocché controllate i sentimenti, non agiscono in base all'Amore. I veri sentimenti sono il legame con la volontà di Dio; il sacrificio e la sofferenza sono il frutto dell'opposizione creata a tale volontà, non il tipo di abbandono che vi porterà alla verità. Il sacrificio implica negazione dei sentimenti: vi lascia in collera con voi stessi e con la persona che ve lo ha chiesto, inducendovi a provare senso di colpa. Se quest'ultimo vi fa credere che è lecito attendersi un determinato comportamento, non riuscite probabilmente nemmeno a rendervi conto di essere infuriati. Il vero abbandono è positivo e vi dà la sensazione che dalle spalle vi sia stato tolto il peso del mondo intero. Non dovete mai abbandonare ciò che realmente vi appartiene e che vi riempie di Vita e di Gioia. Via via che imparate ad abbandonavi, verrete colmati dall'Amore eterno che desiderate ardentemente e, QUANDO GLI ATTEGGIAMENTI DELL'ASCENSIONE  SARANNO UNITI, la gratitudine fluirà in voi ad ondate. La mente si aprirà per ricevere una saggezza che va oltre la comprensine; tutti vostri desideri saranno soddisfatti e sentirete un senso di unione con gli altri. Non state perdendo voi stessi, state riacquistando il vostro Io, diventando ciò che veramente siete e procurandovi tutto ciò di cui la vostra Anima ha fame.
Tratto dal libro di Kimberly Marooney “Sotto le Ali degli Angeli”

Nessun commento: